Amatriciana

Oggi vi propongo un grande classico… e domani un piatto dai colori strepitosi che hanno messo a dura prova …. Veniamo a noi… vabbene la cucina decorativa, le nuove tecniche di cottura, i nuovi abbinamenti ecc ma con questo piatto che è un grande classico della cucina romana e direi anche italica il mio approccio è un approccio del tipo integralista nel senso che a me piace prepararla seguendo la ricetta classica creata dai pastori di Amatrice che solevano prepararla sui pascoli in montagna portandosi negli zaini il guanciale, il peperoncino secco, la pasta, il cacio stagionato e i pomodori.
Amatriciana
Ingredienti per 4 persone:
500 gr di fettuccine
150 gr di guanciale
6 pomodori ( maturi )
Pecorino romano
Sale
Peperoncino fresco

Preparazione:
Tagliare a cubetti il guanciale e farlo cuocere in una padella antiaderente senza aggiunta di grassi, scolare il grasso e aggiungere i pomodori lavati e tagliati a pezzi, portare a cottura con il coperchio ci vorrà una mezz’oretta a fuoco molto dolce. Portare ad ebollizione l’acqua della pasta versare e cuocere le fettuccine, scolare e aggiungerle al sugo insieme al pecorino romano, eventualmente regolare la densità con alcuni cucchiai di acqua di cottura della pasta. Servire con peperoncino fresco tagliato a coltello e una croce di olio a crudo.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un rosso circeo fatto con il merlot