Baccalà con radicchio croccante

Eccomi, sono tornato dopo un periodo di latitanza (letteraria) …  ma di questo vi racconterò presto… Vi ritrovo tutti con molto piacere… Non so a voi ma a me questo piatto fa pensare a Venezia, alla sua arte, al suo carnevale, ai ponti, ai canali, a Wagner, a Nietzsche, alla sua decadenza e al romanticismo…  
Baccalà con radicchio croccante
Ingredienti per 4 persone:
1 kg di baccalà
Farina
Olio buono
2 cespi di radicchio lungo
1 cespo di radicchio tondo per la salsetta
Una cipolla piccola
1 fetta di prosciutto cotto spessa
Un bicchiere di vino rosso
Brodo di pesce
Sale
Pepe
Preparazione:
Preparare la salsetta stufando in una padella unta con burro la cipolla tritata,aggiungere il prosciutto tagliato a dadini, il cespo di radicchio tagliato a pezzi e lasciare insaporire. Aggiungere il vino, lasciare cuocere fino a farlo ridurre del tutto. Aggiungere a questo punto un mestolo di brodo di pesce e lasciare cuocere per qualche minuto. Passare il tutto nel frullatore. Tenere la salsetta al caldo. Infarinare leggerissimamente i filetti di baccalà e cuocerli in padella con olio e pepe. Tagliare i due cespi di radicchio a metà, affettare subito dopo ogni metà di radicchio a striscioline sottili infarinarle e friggere in olio bollente fino a farlo diventare croccante. Impiattare nappando i piatti con la salsetta, aggiungere al centro dei piatti il radicchio croccante e contornare con i filetti di baccalà dorati.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei “il bianco” di Venezia fatto con uva Dorona chiamata anche uva d’Oro di Venezia, appena recuperato dopo secoli di abbandono.