Baccalà ripassato

Ormai sono diventato un fan sfegatato di questo pesce che prima di conoscere il mio nuovo amico Daddo avevo si e no mangiato una decina di volte in vita mia…  Provate a immaginare il filetto fritto che si spugna in questo sugo  mediterraneo e l’alchimia e fatta. Provare per credere..   
P.s. Vi ringrazio tutti per le vostre continue visite, ieri siete stati veramente tanti.. 
Baccalà ripassato
Ingredienti per 4 persone:
4 filetti di baccalà
Uova
Farina
Olio per friggere
Acqua gassata
500 gr di pomodori
Mentuccia
Una manciata di anacardi
Una manciata di uvetta
1 scalogno
Olio extra vergine di oliva
Sale
Pepe
Preparazione:
Lavare e spinare i filetti, passarli nella pastella precedentemente preparata mischiando l’acqua gassata, l’uovo e la farina; friggerli in olio bollente fino a farli dorare. Tenerli al caldo tra due fogli di panno carta. Preparare il sugo mettendo in una casseruola l’olio, i pomodori, lo scalogno, il sale, la mentuccia, gli anacardi e l’uvetta ammollatata tutti a freddo e far cuocere per una mezzoretta a fuoco dolce e con il coperchio. Cinque minuti prima della fine della cottura aggiungere i filetti di baccalà, insaporirli ben bene e servire con una spolverata di pepe macinato fresco.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un rosso dolcetto d’Alba doc