Falso D’autore (crema di ceci neri e baccalà)


… e manco quest’anno sono rientrato nei finalisti del “blog dell’anno” . 
Com’è che diceva Lubrano il giornalista di rai tre ???
Veniamo a noi… perchè falso D’autore ? perchè questo che vi presento oggi è un piatto del mio amico (grande) chef Severino Gaiezza, che ho voluto preparare a casa con gli ingredienti e i profumi che ho riconosciuto mentre la mangiavo preparata  illo tempore da Severino  giusto per mangiare qualcosa di diverso dal solito…
Crema di ceci neri con baccalà sfogliato a mano
Ingredienti per 4 persone:
300 gr di ceci neri della murgia pugliese
Un filetto di baccalà di circa 200 gr 
1 spicchi d’alio
1 scalogno
2 foglie di alloro fresco
2 cucchiai di olio buono
Un pomodoro fresco
Una costa piccola di sedano
Mezza patata media
Pepe
Sale
Preparazione:
Mettere a bagno DUE sere prima  i ceci con un pizzico di bicarbonato. Riempire una pentola con acqua fredda, versare i ceci dopo averli sciacquati ben bene, aggiungere l’aglio, le foglie di alloro e tutti gli altri ingredienti. Cuocere a fuoco moderato per 1 ora. Non appena cotti frullare il tutto con un frullatore a immersione e tenere da parte al caldo. Cuocere il filetto di baccalà (assicurandosi che non ci siano spine) a vapore, subito dopo sfogliarlo a mano e passarlo in padella con solo olio per due minuti. Servire la crema con i pezzi di baccalà e un filo di olio a crudo.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un verdeca bianco pugliese.