Fish and chips… de noantri

Scambio di sms … ieri pomeriggio ore 15,00 stavo lavorando e mi arriva questo sms:
… scrive: Ciao Ro, sto uscendo dall’ufficio, mi fermo a fare la spesa, che prendo per stasera?
Rocco risponde: quello che te pare Fiammè, poi ci penso io a cucinarlo.
… riscrive: dai, dammi un’idea, non so che prendere…
Rocco risponde: prendi dei piselli, visto che sono di stagione, li faccio ripieni ;-) che ne sò Fiammè, vedi tu, pesce, verdure ecc ecc
Dopo un’ora mi arriva un altro sms da … che nel frattempo aveva fatto la spesa…
… scrive: fatto spesa, vado in palestra con Alice, ci vediamo alle 8. Ti divertirai ho preso halibut fresco e mazzancolle.
Rocco risponde: bene, il pesce halibut a Londra lo utilizzano per fare il famoso piatto “fish and chips” quindi stasera se magna inglese… 
… scrive: il fish end che ?
Rocco risponde: Fiammè, lassa perde va, vai in palestra, se vedemo dopo…    ^___^        
Fish and chips… de noantri (perchè ho stravolto la ricetta)
Ingredienti per 4 persone:
800 gr di halibut
Farina
Birra
Prezzemolo
1 Uovo
Sale
Olio per friggere a vostro gusto
Patate
Olio extravergine di oliva
Pepe
Preparazione:
In una cuccumella impastare la farina, l’uovo, la birra, il sale e il prezzemolo tutto a occhio con una frusta fino a farlo diventare un composto bello cremoso tipo yogourt, lasciare riposare la pastella per una mezz’oretta. Nel frattempo pulire e tagliare a cubetti le patate, sbollentarle in acqua senza sale per 4 minuti, scolarle, versarle in una padella con un filo d’olio già caldo e spadellare a fuoco vivo fino a che non si formi la crosticina, salare pepare e tenere al caldo. Tagliare il pesce halibut a tranci, passarlo nella pastella e friggerlo nell’olio che avrete scelto di usare fino a farlo dorare. Servire i filetti di pesce sulle patate.
Abbinamento: naturalmente nei calici verserei una buona birra inglese.