Formelle di riso avanzato…

Oggi niente aneddoti casalinghi, sennò anzichè lavorare voi me passate tutto il tempo a sganasciarvi e poi nun me producete…
… e poi sono depresso, volete sapere perchè ? perchè … dopo essersi comprata gli occhiali stile Sandra Mondaini mo se vuole taglià i capelli come Raffaella Carrà… (Astro, Elisabetta, Dada, Giò, Maria, Agostino, Bellobello, Saretta, Elvira, Daddo, Lisa, Laura, Simona, nipote) aiutaaaateme ;-))
Formelle di riso avanzato… e punte di asparagi
Ingredienti:
Risotto giallo avanzato
Punte di asparagi fresche
Panna da cucina
Brodo vegetale
Preparazione:
Rinvenite il risotto con un pò di brodo in una casseruola, aggiungete la panna, fate cuocere a fuoco dolce per 5 minuti, stendete il risotto in una teglia protetta da carta forno, stendete con il dorso di un cucchiaio e mettete in frigorifero a raffreddare. Sbollentate per 5 minuti in acqua bollente le punte di asparagi, scolatele e raffreddatele in acqua e ghiaccio affinchè mantengano vivo il colore. Tirate fuori il  riso dal frigo e con un tagliapasta come quello in foto ricavate le formelle, (se volete potete passarle in una padella antiaderente con un pò di burro fino a farle abbrustolire per farle diventare croccanti) e servitele con le punte di asparagi, una o due per ogni formella.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un bianco Gewurztraminer dell’Alto Adige.