Grano mattone con fagioli e cozze

 


Questo è uno dei miei piatti preferiti a cui sono particolarmente legato perché mi porta spesso alla mente il ricordo del mercato dove mi recavo da piccolo con mia madre a comprare questi sacchetti di plastica trasparente pieni di chicchi di grano chiamato “grano mattone”, rispetto al resto della Puglia dove si chiama grano pestato, questo perché dopo essere stato raccolto, viene prima bagnato e poi, in appositi mortai, pestato ma non frantumato con un pestello di legno di ulivo. Dopodiché viene lasciato ad asciugare al sole. Questo grano è estremante versatile, si presta a mille preparazioni diverse sia calde sia fredde.
Guardanddo la foto mi verrebbe da dire che questo piatto è la quintessenza della Puglia: grano del Tavoliere delle Puglie, cozze Tarantine, pomodori invernelli o ciliegini, legumi che sono alla base della tradizione culinaria pugliese. Che ne dite?

Grano mattone con fagioli e cozze
Ingredienti per 4 persone:
350 gr di grano pestato
200 gr di cozze tarantine
100 gr di fagioli cannellini
4 pomodorini ciliegino
1 aglio
prezzomolo
sale
pepe
olio d’olive extra vergine

Preparazione:
lessare per 30 minuti il grano; non appena pronto soffriggere in una padella dell’olio con aglio e prezzemolo tritati.
Non appena l’aglio è dorato aggiungere i fagioli (precedentemente lessati) e le cozze sgusciate e far cuocere per una decina di minuti.
A questo punto aggiungere nella padella il grano e i pomodori privati dei loro semi e tagliati a cubetti, far cuocere il tutto per altri 5 minuti, rimestando di tanto in tanto. Servire con una grattata di pepe al mulinello e una croce di olio a crudo.