Nociata

L’unica cosa bella del lunedì è che inizio la settimana postando un dolce… per il resto è un lunedi e tanto per cambiare piove… Questo dolcetto dell’alto Viterbese l’avevo mangiato un pò di tempo fa e devo dire che mi era piaciuto molto, si tratta di una sorta di torrone fatto con le noci… io a differenza della ricetta classica che trovate di seguito ho fatto alcune variazioni come usare le noci intere e non sbriciolate e ho usato noci pecan giusto per dargli una mia impronta senza alterare il sapore…
Nociata
Ingredienti :
1 kg. di noci
500 gr. di miele
200gr. di zucchero
2 chiare di uovo
foglie di alloro
1 puntina di pepe
Preparazione:
sbucciare le noci privandole della pellicina, dopo averle sbollentate e asciugate in forno tritarle con il tritatutto. In una pentola di coccio mettere a riscaldare il miele su una fiamma non troppo vivace, aggiungere le chiare montate, una  puntina di pepe macinato e lo zucchero: per verificare quando il miele é giunto a cottura, si può fare la “prova del piatto”, ossia lasciare cadere un cucchiaino di miele su un piattino, se indurisce rapidamente vuol dire che é pronto. A questo punto si uniscono le noci, si mescola per bene, e si impasta con un cucchiaio di legno. Versare tutto su una piastra di marmo e con il mattarello anch’esso bagnato si stende l’impasto. Quando non é ancora consolidato, con un coltello a lama bagnata si tagliano dei rettangoli che verranno poggiati su una o inseriti tra due foglie di alloro.
Vino: con questo piatto io nei calici cerserei una malvasia passita.