Orata alla griglia

… Eccovi un’ altra idea di presentare un piatto normale in maniera carina… No, no fermatevi… che state pensando cari amici,  che … si sia dimenticata la pinzetta per le sopracciglia sul set ? Ahò e mica me s’ ho sposato la donna delle nevi ?! Vabbè che porta gli occhiali alla Mondaini… ma non è uno yeti , ecchevecredete ?? E’ solo l’ ultimo acquisto fatto… una pinzettona per spinare il pesce con tanto di pazienza… almeno d’ ora in poi non vi sentirete più dire: il pesce con le spine io non lo mangio gne gne  gne , buon fine settimana a tutti, noi partiamo per la terra santa… alias Puglia pe pe pe pe pe pe pe. Certe magnate che ce faremo…
Orata alla griglia
Ingredienti per 4 persone:
Due orate medie
16 pomodorini
12 cozze
Prezzemolo
Sale
Mezza patata lessa
Pepe
Olio buono
Preparazione:
Sbollentate per 2 minuti i pomodorini in acqua non salata dopo aver inciso una croce con un coltello affilato la parte inferiore di essi, scolate e raffreddate subito in acqua ghiacciata, scaravoltate le bucce come da foto, conditeli con olio e sale e tenete da parte. In una padella antiaderente preparate la cremina con un pò di acqua, sale, la patata lessa schiacciata, pepe e olio e fatela cuocere per qualche minuto a fuoco dolce, regolate con l’acqua la densità che vorrete dare alla cremina, spegnete e tenete da parte. In una pentola con il coperchio fate aprire le cozze condite con olio, sale e pepe, sgusciatele e tenetele da parte. Cuocete i filetti di orata alla griglia e non appena pronti servite con i pomodorini, le cozze e guarnite con la cremina.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un bianco mantonico calabrese.