Pennette nere con merluzzo


Ecco a voi il piatto che cucini una volta nella vita. Tutta colpa delle Ferrovie, che se non avessero fatto sciopero io non me ne sarei andato in giro per negozietti intorno alla stazione e non avrei trovato quella meravigliosa drogheria che vendeva tutte quelle chicche come le pennette nere che mi sono costate più di un mutuo a tasso variabile e che mi hanno fatto impazzire per trovare una ricetta che alla fine non ho trovato e ho dovuto dare spazio alla creatività per tirare fuori una ricetta semplice ma bella a vedersi perché giocata sui colori optical che ha divertito molto … mentre la fotografava …

Pennette nere con merluzzo
Ingredienti per 4 persone:
350 gr di pennette al nero di seppia
1 trancio di merluzzo da 500 gr
2 pomodori a dadini
1 spicchio di aglio
4 cucchiaini di bottarga di tonno
Olio buono
Prezzemolo
Pepe
Preparazione:
In una larga padella con un filo di olio fate rosolare lo spicchio di aglio, aggiungete il merluzzo intero e fatelo rosolare da entrambi i lati, non appena cotto toglietelo dalla padella e fatelo raffreddare. Aggiungete sempre nella stessa padella i pomodorini tagliati a dadini e fateli cuocere a fuoco lento. Nel frattempo con le mani sfogliate il merluzzo, rimettetelo nella padella, aggiungete il prezzemolo tritato e portate a cottura. Cuocete la pasta, scolatela e versetala nella padella, aggiungete la bottarga di tonno, spadellate per 1 minuto e servite la pasta con una bella macinata di pepe.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un bianco passerina del frusinate.