Rigatoni con la pajata

Primavera ? ma se sta nevicando…
Altro che piatti estivi, ieri a Montefalco in provincia di Perugia, ci siamo presi una bella nevicata sulla testa
sembrava natale invece che pasquetta..
Siamo andati in una norcineria per comprare qualche cosuccia da portare a casa e in cosa ci imbattiamo? 
Nella pajata.. e con quel tempaccio, come si suol dire, è cascata a fagiuolo, il rigatone casereccio a completato l’opera. Ed ecco a voi :
 
Rigatoni con la pajata
Ingredienti per 4 persone
300 gr. di rigatoni
1 kg di Pajata (intestino di vitello o agnello)
1 carota
1 sedano 
1 cipolla
sale
vino bianco
500 gr di salsa di pomodoro
Pecorino stagionato

Preparazione: 
La pajata è una parte dell’intestino di vitello.
Iniziamo a tagliarla a pezzi e infilziamo i pezzi su un grosso spiedino di legno,
non appena pronti facciamo colorire la carne in un trito di sedano, carote e cipolle tagliati sottile.
Bagnarla con un bicchiere di vino, quando il vino sarà evaporato aggiungere il pomodoro e regolare di sale.
Cuocere a fuoco basso per circa 2 ore e mezza aggiungendo acqua di tanto in tanto 
finché non si formerà un sugo denso e saporito con il quale andremo a condire i nostri rigatoni fatti
cuocere precedentemente. Servire con una manciata abbondante di pecorino stagionato.