Salsiccia Barese detta “Zampina”

Salsiccia Barese detta

E dopo tanto pesce ecco a voi una ricetta di carne… e che carne:
Tipica salsiccia di Sammichele di Bari inventata nel secolo scorso forse per suggerimento
dell’agricoltore-scrittore Giambattista Gagliardo. Qualche notizia su questo insaccato, dal “sapore Omerico” come lo ha definito Veronelli, perché in questi ultimi anni ha suscitato vasti consensi da parte dei buongustai. E’ una lunga lucanica senza legature, infilata a rosette in lunghi spiedi e cotta per pochi minuti sulla brace. La ricetta è mantenuta segreta, ma tramite il parroco di Turi (altro paesino in provincia di Bari adiacente a San Michele) eccola qui di seguito: Metà carne suina tritata con l’altra metà di carne bovine e ovina. Si aggiungono formaggio pecorino grattuggiato, Passata di pomodoro, un pò di prezzemolo o di basilico tritato, pepe macinato e 20 gr di sale per ogni kg di carne. Si impasta e si insacca in uno stretto budello ben lavato.
L’etimologia del nome deriva dal sostegno di ferro dello spiedo che è lungo e sottile.