Strudel percoche, pere e cioccolato


… e che domenica sarebbe senza dolci. Dopo due giorni di sole è tornato il mal tempo, vabbè sarà una domenica pelandrona a base di divano, dolcetti, lettura ( Ragionevoli dubbi di Carofiglio) e musica ( Italian songbook di Morgan ). A presto con un nuovo racconto.   
Strudel percoche, pere e cioccolato
Ingredienti:
pasta sfoglia già pronta
1 pera
1 percoca (io ne ho usata una sciroppata)
30 gr. di cioccolato fondente
30 gr. di scaglie di mandorle
2 cucchiaini di zucchero
1 uovo
Preparazione:
Sbucciare e tagliare a dadini la pesca (se ne usate una fresca) e la pera, sbollentarle  per qualche minuto, scolarle e raffreddarle subito, sotto il getto dell’ acqua fredda. In una terrina mescolare con un cucchiaio di legno i pezzetti di pera, i dadini di pesca, lo zucchero, le mandorle e il cioccolato fondente tritato.  Srotolare il disco di pasta sfoglia e aiutandosi con una rotellina tagliapizza creare un quadrato tagliendo i bordi. Riempire questo quadrato con il composto di pere, pesche, etc.e dopo aver spennellato con l’uovo i bordi chiuderlo dandogli la forma di un rettangolo. Spennellare la superficie con l’uovo sbattuto, spolverizzarla con lo zucchero e infornare a forno già caldo (il mio é ventilato) a 180° per una ventina di minuti.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un Moscato dolce di Trani.