Tartara di crostacei

La frase di … quando le ho messo sotto il naso questo piatto da fotografare è stata: ammazza e che sei Van Gogh ? Ormai nun te ferma più nessuno…
Che rispondere a una frase del genere ? Non è che non dormo la notte per preparare questi piatti e queste decorazioni, mi vengono spontanee mentre sono affaccendato tra i fornelli, mi piace giocare con i colori anche se non ho mai toccato un pennello in vita mia… pensate che ai ragazzi non piacciono i piselli e i continuo a inserirli nella pasta fredda perchè insieme alla mozzarella, i pomodori, il mais ecc ecc ci sta bene un tocco di verde… vi saluto tutti cari amici commentatori e non e vi auguro grandi e leggere magnate… Rocco.  
Tartara di crostacei
Ingredienti per 4 persone:
16 gamberoni freschissimi
Erba cipollina
Olio buono
8 fiori di zucchina
Sale
Pepe
Crema di aceto balsamico (per guarnire)
Patatine di mais fritte
1 limone
Preparazione:
lavare e pulire i fiori di zucchine, aprirli a libro e passarli in una padella antiaderente unta con pochissimo olio per 10 secondi, sistemarli nei piatti di portata.  Lavare e pulire i gamberoni, tritarli con un coltello affilato e condirli con olio, pepe, erba cipollina e sale. Lasciarli insaporire per un quarto d’ora e servire guarnendo il piatto con la crema di aceto balsamico.
Vino: con questo piatto io nei calici verserei un bianco Langhe favorita Doc