Torta di mele


La (mia) torta di mela, specifico mia perchè come la pizza, la zuppa inglese, gli spaghetti ai frutti di mare, la pasta ai fagioli e così dicendo esistono duemila versioni che ognuno prepara in casa propria nella maniera classica o rivisitata o con l’aggiunta di ingredienti a proprio piacere e piacimento. In questo caso vi presento la mia versione con l’aggiunta della sambuca che è un liquore che non amo ma che ha obbiettivamente  un profumo celestiale che mi fa svenire ogni qual volta lo annuso o lo trovo in questa torta.

TORTA DI MELE
Ingredienti:
250 gr di farina
150 gr di zucchero
100 gr di burro fuso
1 bustina di lievito in polvere
1 bustina di vanillina
6 tuorli di uovo
4 mele a fettine
1 goccio di  sambuca
Latte quanto basta
Preparazione:
Versare nel bicchiere del robot da cucina la farina, il lievito, lo zucchero, la vanillina, i tuorli e il burro fuso, azionare il robot e dall’apposito foro aggiungere il latte a filo fino a che l’impasto non diventa liscio e cremoso, aggiungere un goccio di sambuca mentre il robot continua a impastare. Imburrare una teglia e riempirla con le mele lavate, private del torsolo e tagliate a fettine con la buccia in maniera disordinata. Versare la crema direttamente dal bicchiere del robot sulle fettine di mele in maniera omogenea e per finire spolverare la superficie con dello zucchero bianco che servirà a formare la crosticina superiore. Infornare a forno gia caldo e cuocere per 20/25 minuti a 160°.
Vino: io con questo piatto nei calici verserei una malvasia dolce, rossa e mossa di castel nuovo don bosco